Conto Fineco: recensione con pro e contro

0
101
conto fineco

conto fineco

Avere un conto corrente oggi è molto importante. Grazie a questo strumento è infatti possibile gestire le proprie finanze, fare trading, caricare la pensione e lo stipendio. Le offerte sono molte. Gli istituti di credito si fanno una concorrenza spietata. Ecco perché è il caso di approfondire le caratteristiche di prodotti di successo come il conto Fineco.

Per aiutarti a capire qualcosa di più in merito, abbiamo creato una guida sul tema. Per renderla più fruibile e per permetterti di approfondire i temi che più ti interessano l’abbiamo divisa in comodi paragrafi.

Vantaggi conto corrente Fineco: quali sono? Chi può sottoscriverlo?

Il conto Fineco è un prodotto caraterizzato da diversi vantaggi. Prima di tutto è possibile ricordare l’assenza di spese e la possibilità di aderire a numerosi sevizi gratuiti. Particolarmente adatto ai privati e alle famiglie che sono alla ricerca di un conto sicuro, può essere scelto anche dalle aziende.

Nel primo caso è possibile effettuare numerose operazioni direttamente online. In questo novero rientrano i bonifici, completamente gratuiti, e i pagamenti delle utenze. Chi sottoscrive un conto corrente Fineco può inoltre disporre di carta di credito e Bancomat. I prelievi entro i 2000 euro giornalieri sono gratuiti da qualsiasi sportello Bancomat, anche se non è legato a Unicredit, il gruppo di cui fa parte Fineco.

Ovviamente sul conto corrente Fineco è possibile accreditare stipendio e pensione, così come domiciliare le utenze telefoniche e luce-gas. Non c’è che dire: abbiamo tutti i vantaggi del più comodo dei conti correnti!

Quello che rende la proposta di Fineco diversa è però la possibilità di effettuare quasi tutte le operazioni online grazie a un servizio di home banking che ha ricevuto diversi premi da quando è stato lanciato.

La banca viene incontro in maniera davvero completa alle esigenze del cliente. Un esempio a tal proposito è senza dubbio il mini fido, grazie al quale il titolare del conto corrente Fineco ha la possibilità di ottenere un finanziamento massimo di 3.000 euro.

Il conto della Fineco può essere sia tradizionale, sia deposito. Nel secondo caso l’attivazione è consigliata a chi ha intenzione di proteggere ancora di più i propri risparmi e di assicurarsi una piccola remunerazione.

L’attivazione è completamente gratuita e può essere concretizzata direttamente dall’area riservata. Il conto deposito Fineco con Cash Park è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Ciò significa che, per giacenze entro i 100.000, i risparmi non vengono toccati in caso di problemi dell’istituto di credito.

Gli interessi sono pari allo 0,30% lordo per vincoli fino a 12 mesi. Grazie all’opzione “Svincolabile” è possibile ritirare le somme prima del tempo sia in parte, sia nella loro totalità.

Come aprire un conto corrente Fineco: la procedura in breve

L’apertura del conto Fineco è molto rapida. La procedura, infatti, è concretizzabile tramite il sito ufficiale. Si può quindi fare completamente a casa, senza bisogno di ricorrere ai servizi dello sportello.

Per iniziare è necessario compliare un modulo con i propri dati anagrafici. In caso di conto cointestato, è necessario avere a portata di mano i dati di tutti i futuri titolari.

Dopo aver inserito i dati, arriva il momento di eseguire l’identificazione. Le strade da seguire in questo caso sono diverse. Si può procedere via webcam, ricordando che durante il collegamento è necessario avere a portata di mano la propria carta d’identità ma anche il codice fiscale.

Alla fine della procedura bisogna fimare il contratto facendo riferimento a una password che viene inviata via SMS. In alternativa, si può richiedere l’idenfiticazione facendo un bonifico da un altro conto corrente. Ovviamente deve essere intestato alla medesima persona interessata ad aprire un conto corrente Fineco.

Non hai la possibilità di effettuare l’identificazione via webcam e non sei in possesso di un altro conto corrente? Nessun problema! Per aprire il conto Fineco puoi recarti presso un centro ad hoc – con una ricerca sul web trovi il più vicino al tuo domicilio – con il contratto compilato e con la carta d’identità e il codice fiscale.

Si può anche procedere telefonicamente e richiedere il contatto da parte di un operatore.

Gestire il conto corrente Fineco: informazioni pratiche

Il conto Fineco è molto apprezzato dall’utenza anche per via della semplicità di monitoraggio. Il principale punto di riferimento a tal proposito è l’area riservata online. Ogni cliente ne ha una. La sicurezza è garantita dalle credenziali fornite direttamente dalla banca.

Una volta entrati nell’area cliente tramite password e codice utente, è possibile visionare i movimenti del conto e le entrate. In caso di dubbi si può contattare l’assistenza tramite live chat o chiamando il numero 0228992899, gratuito da tutti i celllularei.

Cosa pensi di questi consigli? Hai già avuto esperienza con il conto Fineco? Raccontaci il tuo punto di vista nei commenti!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here