Apertura conto Fineco online: come fare

0
94
apertura conto fineco

apertura conto fineco

Avere un conto corrente oggi è molto importante. Con poche spese è possibile avere a disposizione uno strumento molto utile per investire e per gestire i propri risparmi. Scegliere il miglior conto corrente possibile oggi è difficile. Per quale motivo? Perché tra i vari istituti di credito c’è una concorrenza spietata. Vengono proposte numerose offerte e spesso c’è l’imbarazzo della scelta.

Come desteggiarsi al meglio? Scegliendo soluzioni comode come i conti online. Per questo motivo è il caso d’informarsi sull’apertura conto Fineco online. La procedura, come vedrai dalle prossime righe, è molto semplice. Abbiamo creato questo contenuto proprio per aiutarti a gestirla al meglio e, per renderlo ancora più fruibile, lo abbiamo diviso in comodi paragrafi.

Fineco: informazioni sulla banca

Prima di entrare nel vivo delle procedure di apertura conto Fineco, vediamo qualche informazione sulla banca. Fineco è la banca multicanale di Unicredit. Fondata nel 1999, vanta più di un milione di clienti ed è quotata in borsa dal 2014. Grazie a Fineco è possibile fare trading oline e usufruire dei servizi di un’app premiata a livello internazionale.

I servizi in sé sono molto apprezzati dagli utenti. Fineco, infatti, è considerata la banca più consigliata del mondo attraverso il passaparola.

Aprire un conto corrente Fineco: la procedura passo passo

L’apertura conto Fineco è molto semplice. Si può procedere online e completare il tutto entro pochi minuti. La banca in questione mette a disposizione dell’utenza una soluzione molto comoda, ossia il conto one stop solution. Si tratta di un pacchetto che comprende il conto con i suoi servizi bancari, il trading e la pianificazione finanziaria.

La procedura per aprire il conto inizia con l’ingresso sul sito ufficiale Fineco.it. Una volta che ci si trova sulla home, bisogna cliccare sul pulsante blu “Apri il Conto”.

Una volta superato questo step, bisogna scegliere tra l’opzione per privati e quella Small Business. La seconda è dedicata ai liberi professionisti e alle ditte individuali. Dopo aver scelto la soluzione più adatta alle proprie esigenze, bisogna compilare l’apposito form con le informazioni di contatto.

In questa sede è possibile scegliere se aprire il conto online, con lo smartphone o tramite personal financial advisor. La prima opzione è senza dubbio la più rapida.

Per concretizzarla, dopo aver inserito i propri dati personali, è necessario fare attenzione a tutto quello che riguarda il processo d’identificazione. Il sistema offre diverse soluzioni. La prima è l’identificazione tramite webcam, disponibile per i clienti privati.

La procedura avviene tramite webcam sia da laptop, sia da mobile. Per portarla a termine bisogna avere a portata di mano i seguenti documenti:

  • Codice fiscale
  • Carta d’identità

Inoltre è necessario tenere vicino il cellulare, un foglio di carta e una penna. Una volta completata la procedura di identificazione, è possibile firmare digitalmente il contratto tramite la password che viene inviata sul cellulare inserito nei dati di contatto.

Tra le altre procedure d’identificazione utili all’apertura conto Fineco è possibile ricordare l’esecuzione di un bonifico da un conto intestato presso un’altra banca. In questo caso, l’aspirante intestatario del conto corrente Fineco deve raccogliere il contratto compilato, la distinta di bonifico, la fotocopia del proprio documento d’identità e del tesserino del codice fiscale.

Se sono presenti altri intestatari, vanno inviati anche i loro documenti. La documentazione va spedita al seguente indirizzo: Apri conto – FinecoBank – Via Rivoluzione d’Ottobre, 16 – 42123 Reggio Emilia.

L’identificazione può anche avvenire grazie a un personal financial advisor. Per concretizzarla è necessario recarsi presso un Fineco Center con il contratto firmato e le copie dei documenti.

Il professionista provvede a completare la procedura secondo quanto previsto dalla legge.

I requisiti per aprire un conto Fineco: ecco quali sono

Come hai appena visto, l’apertura conto Fineco è questione di poco. Chi può richiederla? Ecco i principali requisiti in merito:

  • Residenza in Italia
  • Possesso di un documento d’identità valido e di un codice fiscale

Questo vale per i privati. I requisiti per il conto business sono i seguenti

  • Possesso di una partita IVA
  • Attestato d’iscrizione a un eventuale albo professionale
  • Visura camerale in caso di ditta individuale

Codici conto Fineco: come e quando vengono inviati

Una volta concretizzata l’apertura conto Fineco la banca procede a inviare i codici per il primo accesso all’area riservata del sito. Si tratta del codice utente e del codice di attivazione.

Il correntista può riceverli via mail, via SMS ma anche via posta a un costo di 1,95 euro per missiva.

Conclusioni

L’apertura conto Fineco può rivelarsi un’ottima scelta per chi vuole gestire in maniera rapida i propri risparmi. Un consiglio utile riguarda il trasferimento di eventuali utenze e RID dal conto aperto presso l’istituto di credito che si intende lasciare.

In questa fase bisogna comunicare alle aziende creditrici i numeri di riferimento del proprio conto Fineco.

Cosa pensi di questi consigli? Ne aggiungeresti altri? Ti aspettiamo nei commenti!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here