Disdetta assicurazione auto. Quando e come farla.

0
91
lettera di disdetta della tua assicurazione auto
lettera di disdetta della tua assicurazione auto

Dare disdetta ad un’assicurazione auto, grazie alle novità normative, è diventata un’operazione decisamente più semplice. Infatti attualmente sono previste molte agevolazioni a livello legislativo per favorire una maggiore facilità di cambio da una compagnia ad un’altra e soprattutto, maggiore trasparenza nei rapporti tra compagnia ed assicurato.

Qui di seguito, troverete una semplice guida alla disdetta della polizza assicurativa per l’automobile. Disdire l’assicurazione auto è una operazione relativamente semplice, soprattutto se paragonato a quella casa anche grazie agli ultimi provvedimenti legislativi in materia. Addirittura vedremo che in alcuni casi non è neppure necessaria la disdetta della polizza assicurativa. Come prima cosa, dobbiamo accertarci se il contratto con la nostra compagnia assicuratrice contiene o meno, la clausola del tacito rinnovo, fattore discriminante che ci permette di scegliere la giusta procedura.

Disdetta assicurazione auto
Disdetta assicurazione auto

Contratto assicurazione auto che non prevede il tacito rinnovo

Troviamo questo tipo di clausole soprattutto quando stipuliamo delle polizze Rc auto via telefono o Internet, ma è anche possibile ritrovare questa clausola, anche nel caso in cui abbiamo sottoscritto una polizza diciamo con metodi tradizionali. Quale che sia il canale da noi scelto per la stipula, la legge prevede che quando la clausola del tacito rinnovo non è apposta,  il contratto si estingue alla scadenza e l’assicurato quindi non deve dare alcuna disdetta dell’assicurazione. L’assicurato non si deve attivare in nessun modo perchè la polizza alla scadenza si estingue.

Contratto con clausola di tacito rinnovo

Questa è l’ipotesi in cui alla scadenza del contratto, esso si rinnovava automaticamente per un ulteriore anno se l’assicurato non si attiva per dare disdetta. Passare a una nuova compagnia assicurativa è una procedura estremamente semplice. Grazie alle modifiche alle normative in vigore da dicembre 2012, le compagnie assicurative non richiedono più la disdetta della polizza. La clausola di tacito rinnovo è stata abolita e quindi per disdire il contratto di assicurazione, è sufficiente far scadere la polizza attiva.

Il nuovo art. 170-bis del Codice delle assicurazioni private, prevede infatti l’abolizione delle clausole di tacito rinnovo del contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile per veicoli a motore e natanti, oltre che gli eventuali contratti stipulati in abbinamento. Questa nuova normativa prevede che il contratto di RC auto potrà avere una durata massima di 12 mesi. Ovviamente se anche apposte, le clausole contrarie alle nuove disposizioni introdotte saranno nulle.

Detto questo, non è più necessario effettuare la disdetta dell’assicurazione auto, evitando così l’invio di raccomandate A/R o fax. Siamo di fronte ad una semplificazione a vantaggio del cittadino, solitamente visto come parte debole del rapporto con l’assicurazione.

Disdetta assicurazione auto prima della scadenza

Un’altra importante fattispecie è quella che ci permette di dare disdetta dell’assicurazione auto anche prima della scadenza, quando la compagnia assicurativa, comunichi all’assicurato un aumento del premio in modo unilaterale. L’aumento però deve essere qualificato, cioè deve superare il tasso d’inflazione programmato, che è stabilito ogni anno dal Governo nel Documento di Programmazione Economica Finanziaria. In questo caso ben specifico, decadono i 15 giorni. La disdetta può essere inviata in qualsiasi momento, anche il giorno stesso della scadenza del contratto. In questo caso, nella lettera di disdetta, occorre specificare che la disdetta è stata effettuata a causa di un aumento del premio superiore al tasso di inflazione programmato per l’anno in corso. La modalità è sempre la stessa, inviando una raccomandata a/r con prova di consegna e si consiglia sempre di anticiparla inviando un fax.

Disdetta assicurazione auto per cambio compagnia

Se desiderate cambiare compagnia, dovete controllare se il vostro contratto di assicurazione preveda o meno il tacito rinnovo, agite di conseguenza. Nel caso in cui abbiate dei dubbi riguardo il contratto e sulla presenza della clausola di rinnovo tacito, potete rivolgervi alle associazioni dei consumatori che potranno sicuramente aiutarvi a chiarire il vostro dubbio o in alternativa, potete chiedere aiuto direttamente alla nuova compagnia di assicurazione con la quale intendete stipulare il nuovo contratto. Personalmente consiglio quest’ultimo modo di agire, perché sicuramente la nuova compagnia, ha tutto l’interesse di aiutarvi al meglio per avervi come nuovo cliente.

Un piccolo pensiero deve andare per forza ai tanti documenti che riguardano il nostro veicolo. Quando desideriamo cambiare assicurazione è utile conservare l’attestato di rischio. Questo documento contiene al suo interno tutte le informazioni utili, riguardo la nostra assicurazione, come la formula della polizza, sua scadenza, sul nostro veicolo come la targa, oltre che la nostra posizione assicurativa. Quest’ultima è molto importante in quanto, quando cambieremo compagnia, manterremo la medesima classe di merito, mantenendo tutti i benefici.

Le compagnie assicurative hanno l’obbligo di inviare l’attestato di rischio ai contraenti delle polizze assicurative da 30 a 3 giorni lavorativi prima della scadenza. Se non l’avete ricevuto o l’avete perso, non temete, potrete richiederne una copia inviando una comunicazione scritta alla vostra compagnia per chiedere che esso vi venga consegnato, come previsto dalla legge. Quest’obbligo è valido anche per coloro che sottoscrivono polizze in forma telematica.

Cosa deve contenere la lettera di disdetta della tua assicurazione auto?

lettera di disdetta della tua assicurazione auto
lettera di disdetta della tua assicurazione auto

A conclusione di questo discorso, vi lascio un elenco di tutto ciò che deve contenere una classica lettera di disdetta, che dovrete debitamente firmare ed apporre la data. Come prima cosa, la lettera di disdetta da mandare all’assicurazione, deve essere intestata alla nostra compagnia assicurativa, indicando l’agenzia di riferimento ed il suo indirizzo.

La lettera deve essere scritta sotto forma di dichiarazione con la formula “io sottoscritto/a”, indicando la propria la residenza, il codice fiscale, il numero di polizza che vogliamo disdire. Dobbiamo inoltre indicare il modello del veicolo, marca e targa. Dobbiamo inoltre richiedere di ricevere la nostra Attestazione dello Stato di Rischio, nei termini previsti dalla normativa vigente. Questo documento è importante, perché passando ad un’altra assicurazione, manterremmo la nostra classe di merito per il Bonus Malus. Mi raccomando, occorre sempre firmare e apporre la data, cosa molto importante o rischieremo che la nostra disdetta sia invalida. Se desideriamo essere precisi, possiamo anche allegare i recapiti, per eventuali comunicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here