conto corrente protestati

Conto Corrente per Protestati 2021

Spesso alcune volte aprire un conto corrente può essere difficile se si risulta come cattivo pagatore, tuttavia quest’oggi vedremo proprio come aprire un conto corrente per protestati tramite una guida facile. Ti spiegheremo passo dopo passo come fare per aprire un conto corrente anche se in passato sei stato segnalato come cattivo pagatore.

Attualmente in Italia non esiste nessun tipo di regolamento che impedisce a un cattivo pagatore di aprire un conto corrente, quindi il primo passo è facile da realizzare, tuttavia alcune banche potrebbero scegliere di non aprire un conto a chi in passato ha avuto dei problemi ma fortunatamente esiste il conto corrente per protestati.

Conto corrente protestati cos’è?

Come suggerisce il nome, si tratta di un conto corrente destinato proprio a chi è protestato. Ci sono alcune banche che potrebbero richiedere un garante per aprirti un conto corrente, ma nella maggior parte dei casi non è assolutamente richiesto.

Infatti, come già detto, non esiste una legge che impedisce ad una banca di aprire un conto a chi in passato ha avuto dei problemi.

Come aprire un conto corrente per protestati?

Per aprire un conto corrente per protestati è sufficiente fornire la documentazione richiesta, ovvero:

  • Codice Fiscale
  • Documento di identità
  • Altri documenti richiesti
  • Firma dei documenti

L’unica cosa a cui devi stare attento al momento dell’apertura del tuo conto è che quest’ultimo sia privo di costi, puoi optare per soluzioni online come Widiba, o in alternativa puoi rivolgerti a Fineco. Le soluzioni sono tante.

Una volta che hai scelto la banca dovrai semplicemente compilare il modulo online, o rivolgerti in filiale e presentare la tua documentazione. Una volta che è stato completato il tutto la banca farà delle verifiche basi e ti invierà un email (se hai fatto online) o ti chiamerà in caso ci siano dei problemi o semplicemente per comunicare l’apertura del conto.

Carte prepagate con IBAN

Nel caso in cui tu non riesca ad aprire un conto online o in filiale, puoi sempre optare per soluzioni più comode come una carta prepagata con IBAN, ne esistono veramente tantissime e tra le più famose troviamo Postepay Evolution ed anche Revolut, entrambe offrono la possibilità a tutti di aprire un conto e di avere un codice IBAN dove ricevere dei pagamenti.

Esiste anche la carta prepagata WIDIBA che ha un IBAN, insomma di soluzioni ne esistono veramente tante.

Se invece non vuoi aprire un conto corrente ma sei interessato alle carte prepagate con IBAN, allora ti consiglio di cercare la carta più adatta alle tue esigenze.