Banca CrAsti Home Banking tra i migliori d’Italia

Banca Semplice CrAsti è La piattaforma di home banking di banca di Asti, ufficialmente nota come Cassa di Risparmio di Asti

E’ una piattaforma molto innovativa, che in qualche modo supera i tradizionali limiti dell’home banking tradizionale. E’ stata progettata per offrire servizi che vadano oltre la semplice sostituzione delle attività allo sportello, fino a rappresentare una sorta di hub per tutti i clienti della banca.

Ne parliamo in questo articolo, fornendo una panoramica dei servizi di Banca Semplice CrAsti, facendo il punto sugli elementi innovativi che mette in campo, offrendo qualche consiglio per utilizzarla al meglio. Ovviamente, faremo anche una panoramica sulla Banca di Asti, dal momento che è semplicemente impossibile comprendere appieno le specificità di una piattaforma di home banking senza essere consapevoli di quelle dell’istituto bancario di riferimento.

Un focus su Banca di Asti

banca asti logo

Banca di Asti è in realtà il nome ufficioso della Cassa di Risparmio di Asti. Si tratta di un istituto bancario molto solido, che tra le altre cose è quotato anche in borsa. Sebbene si caratterizzi per una marcata specificità territoriale (caratteristica tra l’altro suggerita dal suo nome) è presente, per giunta in modo diffuso, su tutto il territorio nazionale. Infatti, conta ben 236 filiali, un numero molto alto se si considera, appunto, il carattere territoriale dell’Istituto.

Banca di Asti è una delle banche più antiche d’Italia. È stata Infatti fondata nel 1842. La sua origine è molto particolare, in quanto è nata come ente di beneficenza e con un capitale davvero irrisorio, pari a 10.000 lire.

Dopo qualche decennio, Banca di Asti ha iniziato a offrire servizi di tipo previdenziale, fino a divenire un istituto di credito vero e proprio nel 1867. Banca di Asti ha mantenuto una sua precisa identità, anche perché le fusioni sono state poche e ben circoscritte. Va ricordata, a tal proposito, l’acquisizione di Banca Astese, avvenuta tra la prima e la seconda guerra mondiale.

Un’altra tappa importante reca la data del 1992, quando Banca di Asti ha fatto il suo esordio nel mercato azionario. Negli ultimi due decenni, l’istituto si è reso protagonista di un progressivo aumento di capitale. Basti pensare che dal 2008 al 2015 il capitale è passato da 50 milioni di euro a 200 milioni di euro.

Ma sono i dati del fatturato e degli utili a testimoniare la solidità di Banca di Asti, una caratteristica che, considerando la condizione del mercato del credito italiano, è tutt’altro che scontata. Nel 2019, ha realizzato un fatturato di 327 milioni di euro. Nello stesso anno, l’utile netto ha raggiunto i 40,7 milioni di euro.

Banca Semplice CrAsti Home Banking: cosa permette di fare

Alla solidità di questo istituto di credito, si associa anche una tendenza all’innovazione. tendenza che viene sviluppata non attraverso una ipertrofia di servizi, magari condite da trovate pubblicitarie con poca sostanza, bensì mediante interventi mirati, il cui scopo è garantire una serena fruizione dei servizi da parte dei clienti. In questa prospettiva si inserisce Banca semplice CrAsti, una vera e propria piattaforma di home banking progettata su misura dei correntisti.

Banca Semplice CrAsti è disponibile nella versione browser e nella versione app. In entrambi i casi, consente di fruire di servizi che vanno oltre il classico perimetro dell’home banking, pur eccellendo in questi ultimi. Ecco una lista delle “cose che si possono fare” con banca semplice crasti.

  • Effettuare bonifici in Italia e all’estero (area SEPA)
  • Impostare bonifici ripetitivi
  • Ricaricare il telefono cellulare
  • Visualizzare i movimenti di Carta&Conto e ricaricarla con disponibilità immediata
  • Pagare le principali imposte (deleghe F24)
  • Accedere ai servizi di categorizzazione spese e creazione budget
  • Pagare bollettini postali, MAV, RAV e E-billing/ PagoPa/ Bollo Auto
  • Pagare Ri.Ba.
  • Operare in borsa con il trading on line
  • Visualizzare la situazione di finanziamenti e polizze assicurative
  • Consultare il saldo dei depositi a risparmio nominativi
  • Visualizzare la movimentazione POS (solo ditte individuali)
  • Visualizzare on line le comunicazioni della Banca
  • Acquistare on line servizi e prodotti
  • Sottoscrivere contratti

Home banking CrAsti, i punti di forza

banca crasti home banking

Alla luce di tutto ciò, risultano facilmente intuibili i punti di forza dell’home banking CrAsti. Quello che salta maggiormente all’occhio è la completezza dei servizi. Certo, troviamo i classici servizi di tipo consultivo e di tipo operativo, come l’impostazione dei bonifici ripetitivi, il pagamento dei bollettini, la visualizzazione del saldo, delle operazioni finanziarie e di investimento.

Accanto a tutto ciò, però, spiccano alcuni servizi piuttosto rari per un home banking classico. Il riferimento è, in particolare, al servizio di trading online. in questo modo, Banca Semplice CraAti (e di conseguenza l’intero istituto di credito) diventa una sorta di broker, pensato appositamente per chi vuole tentare la strada del investimento speculativo.

Sempre in quest’ottica, i segnala la possibilità di acquistare online servizi e prodotti. In questo caso, appare evidente la commistione tra piattaforma di home banking e servizio commerciale telematico, in una prospettiva di supporto alle pratiche dell’e-commerce (ovviamente dal punto di vista dell’utente). Interessante è anche la possibilità di sottoscrivere contratti, resa possibile da una tecnologia all’avanguardia e tutta tesa a garantire il massimo grado di sicurezza.

Al valore della sicurezza, si aggiunge quello della Convenienza. tutto ciò, Infatti, è disponibile solo a 1,50 euro al mese, che poi il costo del canone da corrispondere a Banca di Asti .