investimenti sicuri oggi

Investimenti Sicuri 2020: Dove Investire i Propri Risparmi Oggi

Investimenti sicuri: un’espressione che sembra quasi un ossimoro. Investire, almeno nell’immaginario collettivo, è considerata un attività che comporta sempre un grado di rischio elevato. Nella realtà, è possibile investire denaro in modo sufficientemente sicuro, dunque senza correre il rischio di perdere il proprio capitale. Ovviamente tutto ciò ha un prezzo, è questo prezzo, come molti sanno, prende il nome di “bassi rendimenti”.

Ne parliamo in questo articolo, descrivendo alcuni degli investimenti sicuri o’considerati tali e, soprattutto, elencandone i pro e i contro. Infine, torneremo consigli per superare questi contro.

Quando si parla di investimento sicuro spesso ci si confonde, ovviamente tutti vorrebbero investire i propri soldi senza alcun rischio, ma cosa si intende per investimento sicuro?investimenti sicuri oggi

Cosa significa investimento sicuro

Prima di lanciarci in una descrizione accurata degli investimenti più sicuri, è bene fare il punto su cosa si intende in realtà per investimento sicuro. Molto banalmente è un investimento che coinvolge attività a basso rischio, le quali certamente non andranno incontro a insolvenza almeno nel breve e nel medio periodo . In buona sostanza, chi investe in uno strumento sicuro garantisce per se stesso la salvaguardia del capitale.

Se vogliamo raggiungere dei risultati bisogna rischiare e quindi tener ben presente che esiste la possibilità che il nostro investimento possa andare in perdita, eppure ad oggi molti investitori cercano degli investimenti che possiamo considerare eccessivamente prudenti facendo perdere di vista l’obiettivo principale: creare un rendimento. 

Spesso coloro che ricercano degli investimenti molto prudenti perdono l’occasione realmente di avere un rendimento ed allo stesso tempo la rendita creata da quel investimento sicuro si vede compromessa per l’inflazione.

Quindi, cos’è un investimento sicuro?

Un investimento sicuro è:

  • investimenti consigliato da un gestore affidabile e capace
  • Un investimento che viene adattato in base ai canoni ed al profilo dell’investitore

Come anticipato in fase di introduzione, la sicurezza in qualche maniera si paga, e si paga con dei rendimenti molto bassi. Ma andiamo con ordine, parlando nel dettaglio di alcuni dei più apprezzati investimenti sicuri.

Il conto deposito: investimenti sicuri in banca nel 2020

Il conto deposito, come suggerisce il nome, è uno strumento che consente di parcheggiare della liquidità, la quale viene comunque utilizzata per realizzare investimenti a basso rischio da parte della banca o dell’Istituto che mette a disposizione il conto deposito stesso.

Alcuni lo considerano come una via di mezzo tra uno strumento di investimento vero e proprio e un conto corrente, in quanto conserva in ogni caso alcune funzioni operative che appartengono proprio ai conti correnti. Tra queste spicca la possibilità di utilizzare la liquidità “depositata”.

Questa possibilità, va detto, dipende dalla tipologia di conto deposito. Se il conto deposito è libero, la liquidità può essere recuperata in tempi molto brevi, se non immediati. Se il conto è vincolato, la liquidità può essere sì recuperata, ma in tempi più lunghi e con qualche costo, in genere risultante in una perdita parziale o totale degli interessi fin lì maturati.

Il conto deposito presenta due vantaggi

  • E’ uno strumento sicuro, anche perché è protetto – analogamente a quanto accade per il conto corrente – dal Fondo Interbancario della Tutela dei Depositi.
  • E’ uno strumento a breve o medio termine. Nella peggiore delle ipotesi, si recupererà il denaro nel giro di tre anni, sebbene esistano conti depositi che vantano un orizzonte temporale a tre o sei mesi.

Per quanto riguarda gli svantaggi, se ne conta solo uno. Tuttavia, pesa come un macigno . Stiamo parlando dei rendimenti bassi.

I tassi di interesse, ovviamente, sono superiori a quelli di un normale conto corrente, ma di gran lunga inferiori a quelli degli strumenti più redditizi. Si parla, nella migliore delle ipotesi, di uno o due punti percentuali. Rendimenti di questo tipo sono appena sufficienti per coprire i danni fisiologicamente provocati dall’inflazione.

Vi consigliamo alcuni conti deposito che hanno un buon rendimento:

Le obbligazioni: investimenti sicuri e redditizi nel 2020

investimenti sicuri e redditizi

Le obbligazioni non sono nient’altro che prestiti che è un proprietario di capitale garantisce a un ente privato o pubblico sotto forma di strumento di investimento. Tra parentesi, per obbligazioni intendiamo sia quelle che hanno come beneficiari imprese e aziende, sia quelle che hanno come beneficiari gli Stati. In quest’ultimo caso si parla di titoli di debito pubblico o titoli di Stato.

Per quanto obbligazioni e titoli di Stato possono sembrare radicalmente differenti, In verità sono retti dagli stessi meccanismi e sono  soggetti ai medesimi rischi.

Il vantaggio più grande delle obbligazioni consiste in un rendimento che in alcuni casi può essere più che decente, a fronte di un grado di sicurezza niente affatto trascurabile . Lo svantaggio più grande invece è che, molto banalmente, rischio e rendimento sono perfettamente e (purtroppo) “inversamente” proporzionali, più che in altri strumenti.

Se vi affidate a un’obbligazione molto sicura, avrete rendimenti estremamente bassi: è quello che accade quando si acquista, per esempio, un titolo di stato della Germania piuttosto che della Francia (ma di recente anche dell’Italia).

Se vi affidate a una obbligazione con un buon rendimento, il capitale è soggetto a rischio insolvenza e potreste ritrovarvi con una quantità di denaro inferiore a quella che avete investito. E’ il caso dei titoli di debito di paesi con difficoltà finanziarie (vedi Grecia di qualche anno fa) o, più emblematicamente, di imprese non esattamente floride.

Investimenti a basso rischio Poste Italiane

Il gruppo Poste Italiane offre diverse soluzioni per poter investire i propri risparmi in modo sicuro, tra questi troviamo i buoni fruttiferi postali che hanno dei rendimenti garantiti anche se limitati.

Ad esempio: investendo in buoni fruttiferi postali a 18 mesi abbiamo un rendimento che possiamo considerare quasi nullo, è possibile però ottenere migliori rendimenti con scadenze a medio e lungo termine.

Esistono altre tipologie di investimenti con Poste Italiane, come ad esempio il libretto di risparmio postale, si tratta di uno dei metodi più antichi in Italia per gli investiment.

Investire in beni di rifugio: oro, diamanti, argento e pietre preziose

Un investimento sicuro è considerato anche l’acquisto di beni di rifugio anche se in realtà esistono forti oscillazioni, quindi in realtà non esiste una sicurezza del 100%. I beni di rifugio sono l’oro, l’argento, i diamanti, l’arte moderna, le pietre preziose ed i beni immobili. 

Nell’ultimo periodo, per via della tensione tra USA e Cina, il prezzo dell’oro è aumentato notevolmente e potrebbe essere interessante investire sull’oro.

Fondi comuni di tipo monetario: investimenti sicuri oggi

Per fondi comuni di tipo monetario si intendono dei normali fondi comuni di investimento i quali, però, prevedono dei meccanismi di recupero della liquidità più o meno immediati.  Molto banalmente si affida il capitale a un gestore,  il quale opera in un fondo, il quale a sua volta garantisce interessi e rendimenti da ripartire tra i contributori.

Il vantaggio di questo strumento è che molto spesso i rendimenti sono buoni, se il gestore è competente. A fronte di questo si segnala uno svantaggio molto grande, per alcuni proibitivo: L’entry level è molto alto. In genere per sottoscrivere un fondo è necessario tanto capitale. Parallelamente, anche i costi di gestione sono solitamente alti.

3 consigli per investire in modo sicuro

come investire oggi

Questi investimenti cosiddetti “sicuri” sono tutti minati dallo stesso problema: non prevedono la coesistenza di alti rendimenti, sicurezza, bassi costi. La coperta è sempre corta. Occorre sacrificare uno o due di queste caratteristiche ideali. L’unico modo per uscire da questa logica è agire su più fronti e muoversi in maniera trasversale nel mercato degli investimenti. Il primo passo per fare tutto ciò è seguire questi tre semplici consigli.

  • Diversificare. E’ il segreto per coniugare basso rischio e rendimenti alti. Diversificare è complicato, in quanto presuppone competenze avanzate nell’analisi dei vari strumenti, ma è comunque un accorgimento, o per meglio dire un approccio strategico, da intraprendere.
  • Investire nel lungo periodo. Abbracciare un orizzonte temporale molto ampio, spalmato su più anni, è l’unico modo per ridurre drasticamente tutti i rischi, a prescindere dalle caratteristiche dello strumento finanziario. Nel lungo periodo persino i ribassi più profondi vengono riassorbiti.
  • Darsi al trading… Ma a una condizione. C’è poi un’ultima soluzione: il trading. Non stiamo parlando certo di un investimento sicuro, bensì di un investimento potenzialmente molto redditizio. A patto però che chi possiede il capitale e vuole in un’attività di trading, sia disposto a intraprendere un percorso di studio.  Il trading può essere considerato alla stregua di una attività professionale, dunque è necessario maturare competenze molto avanzate. A costo di qualche sacrificio, il trading è un’attività alla portata di tutti.

Investimenti sicuri oggi: i rischi

Da quel che emerge da questo articolo è che investire dei soldi può comportare sempre una perdita, il rischio può essere di diverse entità in base al proprio profilo di investitore, ma bisogna fare i conti con questo aspetto: è possibile perdere. Il modo più sicuro per investire oggi è sicuramente quello di affidarsi a degli esperti.

Investire oggi: affidarsi ad esperti di mercato

La scelta migliore per investire i propri soldi è sicuramente affidarsi a degli esperti, un consulente esperto può sicuramente aiutarti a scegliere quale fondo o modalità di investimento sia migliore per te ed in questo modo potrai affrontare il mercato con meno rischi.

Questi esperti dedicano il loro tempo a studiare il mercato e si sa, quest’ultimo va studiato ogni ora perché può cambiare rapidamente da un momento all’altro. Proprio per questo motivo crediamo che un supporto di questo tipo nella propria attività di investimento è il modo più sicuro e conveniente per investire oggi.

Investire nel lungo termine

investimento sicuro

In questo momento di incertezza e instabilità economica scegliere la miglior soluzione di investimento è veramente difficile, molti tendono a creare dei conti deposito o semplicemente optare per il risparmio lasciando i propri soldi sul proprio conto corrente.

La tendenza principale però è quella di investire delle piccole somme per avere un guadagno nel lungo termine, un giovane che vuole investire un capitale gli esperti consigliano di investire in ETF, titoli che a lungo termine possono offrire una buona crescita. Tuttavia suggeriamo sempre di studiare il mercato o affidarsi ad un esperto prima di fare qualsiasi tipo di investimento.

Taglio ai costi di gestione degli investimenti

Quando si decide di investire spesso non si pensa ai costi di gestione degli investimenti, l’obiettivo sarà quello di ridurli perché questi possono avere un grosso impatto sui rendimenti futuri. Tutti i soldi che non spendete in commissioni e quindi che risparmierete è capitale di investimento, quindi in base all’investimento realizzato il potenziale di crescita è maggiore.

Nel mondo dell’investimento gli strumenti che consentono di avere un costo di gestione basso sono gli ETF e riescono a ridurre i costi di gestione fino a 1/10. Suggeriamo quindi di investire in prodotti flessibili.

Investire in modo sicuro: conclusioni

Concludiamo questo articolo sugli investimenti sicuri tirando le somme: non esiste un investimento che al 100% assicura dei guadagni ad alta rentabilità, la soluzione più vicina sono i conti depositi e le obbligazioni anche se il rendimento è basso.

Ti consigliamo di affidarti ad un consulente finanziario esperto e serio che possa aiutarti a scegliere in cosa e come investire i tuoi risparmi per provare ad avere una buona rentabilità nel medio-lungo periodo.