Disdetta Telecom. Come disdire contratto Telecom Italia

Ecco le regole da seguire per disdire il tuo contratto Telecom Italia di telefonia fissa e internet senza trovarti a pagare commissioni o penali salate

Può capitare a tutti di non essere soddisfatti della propria offerta di telefonia fissa e internet oppure di dover cessare del tutto la linea telefonica. Per fare disdetta Telecom senza pagare penali o commissioni nascoste, bisogna seguire determinate regole. Oggi vediamo quali sono queste regole, sia che tu abbia stipulato il contratto da poco, sia che tu lo utilizzi da tempo oppure se vuoi passare a un altro operatore. Se quindi non sei soddisfatto del tuo contratto e confrontandolo con tutte le offerte Telecom Italia non ne trovi una che ritieni vantaggiosa, vediamo come disdirlo.

Come disdire il tuo contratto Telecom Italia stipulato da poco

A seconda di quanto tempo sia passato da quando hai stipulato il tuo contratto, cambia la metodologia per richiedere la disdetta Telecom Italia. Infatti, se sono passati meno di 14 giorni, lo puoi fare con molta più facilità e senza il pagamento di penali.

La legge (D.lgs. 206/2005) dice che, se hai sottoscritto il tuo contratto Telecom a distanza e sono passati meno di 14 giorni da quando è stato attivato, hai il diritto di recesso. Puoi quindi richiedere l’annullamento del contratto senza affrontare problemi di ordine burocratico e senza dover pagare penali di alcun tipo.

Disdetta Telecom
Disdetta Telecom. Come disdire contratto Telecom Italia

Se questo è il tuo caso, per disdire il tuo contratto Telecom Italia telefona al servizio clienti di TIM al 187. L’operatore ti saprà indicare a quale indirizzo spedire la tua raccomandata A/R oppure a quale numero inviare il tuo fax in cui esprimi la volontà di recedere dal servizio riportando la data in cui il servizio stesso è stato attivato da TIM. In alternativa, puoi anche utilizzare il modulo apposito che trovi sul sito di TIM. Entro 14 giorni dalla tua richiesta, TIM rimborserà tutti i tuoi eventuali pagamenti.

Disdetta Telecom Italia dopo 14 giorni dall’attivazione

Invece, se vuoi disdire il tuo contratto Telecom Italia dopo che sono passati 14 giorni dalla sua attivazione, devi controllare sulle bollette TIM oppure chiamare il servizio clienti per sapere a quale indirizzo inviare una raccomandata A/R, con allegata la fotocopia di un tuo documento d’identità, per richiedere il recesso dal contratto. Dovrai pagare il servizio usufruito fino a quel momento e i costi di disattivazione. Il recesso sarà effettivo entro 30 giorni dalla tua richiesta.

Se vuoi disdire il tuo contratto Telecom Italia per passare a un altro operatore, devi seguire un’altra procedura. Ti basta contattare il tuo nuovo provider, informarli della tua decisione di stipulare un nuovo contratto con loro e che sei già cliente TIM. Ti verrà richiesto il tuo cosiddetto “codice segreto”, un codice alfanumerico lungo da 7 a 18 caratteri, che trovi sulla tua bolletta Telecom. Serve a identificare in maniera univoca la tua linea telefonica e rende più semplice spostarti da un operatore all’altro. La legge indica che il passaggio al nuovo operatore deve avvenire entro 10 giorni e senza nessun costo. Il nuovo provider ti invierà a casa il nuovo contratto da firmare e rispedire secondo le loro istruzioni.

Costi di cessazione e restituzione dei dispositivi

Pur facendo tutto giusto ed evitando le penali, ci sono comunque dei costi di cessazione del servizio a cui dovrai andare incontro nel momento in cui farai disdetta Telecom. Questi costi dipendono da alcune cose: promozioni attive al momento dell’attivazione, l’offerta che hai scelto e la mancata restituzione dei dispositivi in comodato d’uso.

Nel caso in cui tu abbia attivato l’offerta di telefonia fissa e ADSL Tim Smart Casa e non l’hai mantenuta attiva per almeno 36 mesi, ti troverai a pagare 90€ di contributo di attivazione. Non solo, dovrai ovviamente pagare il corrispettivo del servizio fruito fino al giorno di richiesta di cessione e 35,18€ di costo di disattivazione.

Se, invece, hai attivato l’offerta di telefonia fissa e fibra ottica TIM Smart Fibra e non l’hai mantenuta attiva per 36 mesi, dovrai pagare anche in questo caso 90€ del costo di attivazione, i costi del servizio finché l’hai utilizzato e 99€ di costo di disattivazione.

È anche molto importante ricordarsi, quando chiedi di disdire il tuo contratto Telecom Italia, di restituire gli eventuali dispositivi, come modem e router, in comodato d’uso. Devi farlo entro 30 giorni dalla data in cui hai comunicato di voler recedere, spedendoli all’indirizzo che trovi sulle tue bollette TIM o che puoi chiedere all’operatore del servizio clienti al numero 187 al quale dovrai anche comunicare l’avvenuta spedizione via corriere o posta. Se preferisci, puoi esercitare l’opzione di acquisto dei prodotti TIM, che verrà considerata automatica se non li restituisci entro i 30 giorni sopra citati. In questo caso, ti verranno addebitati in bolletta 25€.