Come ricaricare N26 in Italia

Molto probabilmente hai sentito parlare della carta conto N26, un conto online con commissioni ridotte e la possibilitá di operare come una vera e propria banca. Ma come ricaricare N26 in Italia? questa è la domanda che molti utenti in possesso ( o che stanno pensando di aprire un conto con N26) si chiedono.

Ricordiamo che N26 è una fintech tedesca e fa parte della categoria prepagate con iban, questo quindi ci consente anche di ricevere uno stipendio o dei bonifici che come vedremo più avanti può essere uno dei sistemi di ricarica del conto N26.

Come ricaricare N26 in Italia

come ricaricare n26

Andiamo a vedere le modalità di ricarica di N26 in Italia. Esistono diversi metodi, anche utilizzando i contanti proprio per questo andiamo a conoscerli insieme. I principali metodi di ricarica sono:

  • Bonifico bancario
  • Moneybeam tra utenti
  • Cash26

Ricaricare N26 con Cash26

Il sistema di ricarica Cash26 consente agli utenti di poter ricaricare la propria carta conto N26 con i contanti. Mentre in Germania è semplice effettuare questa operazione in Italia i punti aderenti alla ricarica in contanti sono ancora pochi, tuttavia è possibile trovarli senza troppe difficoltà. Infatti ad offrire il servizio di ricarica N26 sono i supermercati PAM distribuiti sul territorio italiano.

Tramite questa catena di supermercati potete caricare la carta N26 con dei contanti, tuttavia c’è da specificare che se avete un conto basic il massimo di ricarica mensile gratuito è di 100 euro, superata questa cifra si dovranno pagare 1,5% di commissioni per effettuare la ricarica.

Esiste anche un deposito massimo che è possibile effettuare ogni 24 ore ed il limite è di 999,99€. Se vuoi utilizzare questo metodo sul tuo conto N26 dovrai selezionare Cash26, inserire l’importo e verrà generato un codice a barre che dovrai fornire al cassiere del PAM e pagare direttamente in contanti.

N26 sta ampliando la sua rete di punti di ricarica Cash26 per agevolare il sistema di ricarica ai suoi clienti.

Come ricaricare N26 con bonifico

Come detto precedentemente puoi ricaricare la tua N26 tramite un bonifico bancario, infatti la Carta Conto N26 ha un codice IBAN che ti consente di ricevere un bonifico SEPA da un altro conto corrente. Questo significa che puoi effettuare un bonifico e in 24/48 ore massimo riceverai l’importo ricaricato sul tuo conto corrente N26.

Il costo del bonifico dipende dalla banca dal quale viene effettuato, non esistono commissioni e limiti per la ricezione dei bonifici. Il bonifico può essere utilizzato anche come sistema di accredito dello stipendio.

Come ricaricare la carta N26 tra utenti in possesso del conto

ricaricare n26 in Italia

Esiste anche un altro modo per ricaricare il conto N26, ed è quello con un altro utente. In particolare stiamo parlando del sistema MoneyBeam con il quale potete inviare e ricevere soldi da un altro utente di N26. La ricarica avviene in pochissimi secondi, sono compatibili anche altre prepagate che hanno il sistema Moneybeam.

Per poter effettuare questo tipo di operazione basterà selezionare nell’app la voce MoneyBeam e selezionare l’importo ed il contatto dalla propria rubrica, potrete richiedere o inviare denaro al contatto selezionato. Inserite una casuale ed il gioco è fatto, in pochi istanti avrete sul vostro conto il denaro.

L’importo massimo di ricarica tra clienti N26 è di 1000€, se sono soggetti che non hanno un conto N26 il massimo è di 100€.

Come verificare la ricarica di N26

Una volta che avete scelto il metodo per ricaricare N26 non dovrete far altro che verificare l’avvenuta ricarica. Questo potete farlo in maniera semplice entrando direttamente nel vostro account N26 e verificare l’importo.

Ricordiamo che se effettuate la ricarica con Cash26 o con Moneybeam il trasferimento è immediato e quindi vedrete l’importo ricaricato direttamente sul conto in pochissimi istanti. Se ricaricate invece tramite bonifico possono essere necessari alcuni giorni prima di vedere l’importo sul proprio conto.

Conclusioni su come ricaricare la carta conto N26

Come potete vedere il sistema di ricarica di N26 è piuttosto semplice, potete scegliere tra l’utilizzo dei contanti per ricaricare il vostro conto o in alternativa effettuare un bonifico (o riceverlo) da una qualsiasi banca. Se avete domande potete lasciare un commento qui sotto, saremo felici di aiutarvi a scoprire altri metodi su come ricaricare N26 in Italia.