Pulizia dei denti fai da te e sbiancamento: come farli a casa tua

I denti sono una delle cose che prima si notano di un viso. Se poco curati sono davvero anti estetici oltre a comportare problemi nella masticazione. Ma recarsi dal dentista è costoso e uno sbiancamento denti non è sempre la scelta migliore. Noi vogliamo consigliarti dei metodi per risparmiare soldi con una pulizia dei denti fai da te in modo da tenerli bianchi, sempre puliti ed in buono stato. Ricorda, però, che quando sono presenti carie, tartaro o altre patologie l’intervento del medico è necessario.

La pulizia dei denti fai da te che ti fa risparmiare

Iniziamo col chiarire che una buona igiene dentale prevede il lavaggio dei denti almeno due o tre volte al giorno, dopo ogni pasto. Lavandoli per qualche minuto potrete evitare la formazione dei batteri che causano carie e ti costringono a recarti dal dentista.

Eliminando i residui di cibo, spesso il rischio si riduce notevolmente.

Pulizia denti

I denti vanno spazzolati per almeno 3 minuti sopra e sotto, all’interno e all’esterno, senza dimenticare neppure un angolino. I movimenti devono essere verticali, solo così tutti i residui potranno essere eliminati. Inoltre è necessario scegliere lo spazzolino che meglio si adatta ai tuoi denti. Esistono setole che vanno da quelle molto dure a quelle morbide, assicurati che l’impugnatura sia comoda ed ergonomica e che ti permetta di raggiungere anche le zone più lontane della bocca.

Individuato il modo migliore per una corretta igiene orale vediamo come puoi realizzare un dentifricio naturale direttamente a casa tua. Crearne uno in casa ti permetterà di risparmiare soldi e, al contempo, usare un prodotto che rispetti la tua bocca.

pulizia dei denti fai da te

INGREDIENTI PER LA PULIZIA DEI DENTI FAI DA TE

  • 30 grammi di argilla bianca finissima
  • 10 grammi di bicarbonato di sodio
  • Un pizzico di sale marino integrale fino
  • 5 grammi di tè verde essiccato
  • 3 gocce di oli essenziali: menta, finocchio e salvia

PREPARAZIONE PER LA PULIZIA DEI DENTI FAI DA TE

Utilizzando il macinacaffè oppure un mortaio riduci in una polvere finissima il sale, il tè verde ed il bicarbonato di sodio. Per eliminare eventuali residui più spessi, passa tutto al setaccio. Unisci alla polvere così ottenuta l’argilla bianca e gli oli essenziali. Mescola il tutto fino ad ottenere una crema densa e omogenea. Conserva il dentifricio in un contenitore a chiusura ermetica e usalo ogni volta che ne hai bisogno.

Aloe vera per Sbiancare i tuoi denti

Un ottimo prodotto naturale per uno sbiancamento denti ottimale è l’Aloe Vera.
E’ uscito sul mercato da poco tempo un prodotto davvero fantastico, lo trovi cliccando qui e queste caratteristiche:

Questo è il primo dentifricio al mondo che una formulazione senza acqua aggiunta, completamente sostituita da succo di Aloe vera non pastorizzato e non filtrato a carboni, concentrato due volete attraverso l’esclusivo processo Reves0smose. Pulizia profonda nel rispetto dello smalto dei denti ed effetto lenitivo sulle gengive più delicate.

Senza menta, ideale per trattamenti omeopatici.

Con Olio di Neem e Lichene Islandico per un effetto sbiancante, Clorofilla e Rosmarino per l’alito fresco, Tea Tree ed Echinacea contro placca e tartaro, Vitamine A, C e P.

Senza:

  • glutine
  • oli minerali
  • parabeni
  • paraffina liquida
  • allergeni
  • menta
  • fluoro
  • SLS
  • SLES
  • senza fluoro
  • anti-placca
  • anti-tartaro
  • rinfresca l’alito
Aloevera2 - Dentifricio Sbiancante Protettivo

Voto medio su 52 recensioni: Da non perdere

sbiancamento dei denti

Ma per avere dei denti belli e sani spesso non basta lavarli, l’uso del filo interdentale è altamente consigliato. Inoltre, è possibile creare in casa un prodotto per mantenerli bianchi senza ricorrere ai costosi interventi di sbiancamento denti del dentista.

Leggi anche5 Usi domestici del Bicarbonato di Sodio

INGREDIENTI 

  • Bicarbonato di sodio
  • 1 limone

PREPARAZIONE PER LA PULIZIA DEI DENTI FAI DA TE

Versa alcune gocce di limone in un cucchiaio di bicarbonato e mescola. Passa questa miscela sui denti strofinando con delicatezza. Puoi fare questo lavoro anche mediante l’uso di uno spazzolino da denti in modo da raggiungere ogni singolo dente.

Non fare troppa pressione, il bicarbonato, infatti, essendo formato da piccolissime particelle, svolge una funzione abrasiva grattando via lo strato ingiallito più esterno del dente. Pratica questa procedura non più di una volta a settimana e risciacqua abbondantemente la bocca dopo ogni pratica.

Se proprio non vuoi rischiare utilizzando il bicarbonato di sodio ma, preferisci dei prodotti che siano completamente naturali, puoi strofinare sui denti mezzo limone o delle foglie di salvia. Entrambi questi prodotti aiutano ad eliminare quella patina che rende i denti opachi ridonando loro un colore bianco luminoso.

Leave a Reply