Migliori carte prepagate: quale scegliere nel 2017

Carta prepagata quale scegliere?

Fin dal primo momento in cui sono entrate in vigore, le carte prepagate hanno riscontrato un enorme successo in tutto il mondo andando rapidamente a sostituire le altre opzioni di pagamento come carte di credito o bancomat, decisamente più costosi, andando appunto a preferire i costi di gestione praticamente nulli ed un’operatività più elevata.

Cosa è una carta prepagata

Si tratta di un mezzo di pagamento concesso dall’emittente, ovvero una banca o una società di credito, a fronte di un esborso iniziale da parte del cliente.

Detta in questi termini sembra qualcosa di molto complicato, ma si tratta della definizione ufficiale.

In soldoni invece, si tratta di una carta proprio come potrebbe essere quella del bancomat che viene data al cliente previo un piccolo pagamento che di solito varia dai 5 ai 15 euro.

A differenziare le carte prepagate dal reso delle comuni carte di credito, è la possibilità di spendere il denaro solamente se precedentemente caricato sulla carta.

Se ad esempio andiamo a ricaricare la carta con 20,00 euro, potremmo acquistare beni solamente per un valore inferiore o uguale a quella determinata cifra: un’acquisto di 20,50 euro ad esempio, non andrà a buon fine.

Queste caratteristiche la rendono dunque particolarmente adatta ai più giovani, agli studenti fuori sede o per tutti coloro che vogliono fare acquisti sicuri su internet.

Migliori carte prepagate: quale scegliere nel 2017

Migliori carte prepagate: quale scegliere nel 2017

Migliori carte prepagate: le recensioni

Per quanto riguarda il 2017, una delle migliori carte prepagate è sicuramente la Carta Hype, un prodotto di Banca Sella.

Si tratta infatti di una carta che ha un’apertura veloce in quanto bastano 5 minuti ed una videochiamata per il riconoscimento visivo ed inoltre possiede un codice IBAN, ottima per effettuare e ricevere bonifici.

Inoltre la carta fa parte del circuito MasterCard, per cui è del tutto sicura, oltre che possedere una propria applicazione per smartphone in modo da gestirla in modo autonomo.

Un’altra ottima carta è Viabuy anche se si tratta di una carta di credito che però ha le stesse funzioni di una prepagata con IBAN, anch’essa facente parte del circuito MasterCard.

Una’altra carta molto comoda da utilizzare che spesso è la scelta di molti è la PostePay Evolution, ovvero una carta rilasciata dalle Poste Italiane che si appoggia al circuito MasterCard, dotata di IBAN e che si attiva comodamente in posta nel giro di pochi minuti direttamente dall’operatore, oltre che essere supportata dalle varie applicazioni ed essere associabile a PayPal per acquistare su internet.

Migliori carte prepagate: consiglio su quale scegliere

Ovviamente la carta prepagata è un qualcosa di soggettivo: per scegliere la migliore infatti dovrete capire quali sono le vostre esigenze.

Per scegliere la migliore quindi, dovrete prendere in considerazione vari aspetti:

  • Canone annuo: le migliori carte prepagate hanno il canone azzerato in promozione, altre invece prevedono il pagamento di una cifra che si aggira solitamente sui 10 euro.
  • Costo per la ricarica: anche questo varia a seconda dell’istituto, ma solitamente si aggira attorno ai 2,00 euro.
  • Vicinanza della banca: Avere uno sportello bancomat vicino casa propria in cui non pagare le commissioni ad ogni prelievo è davvero comodo, per cui valutate sempre questo aspetto prima di scegliere la vostra prepagata.

 

 

Leave a Reply